Visita medica e anamnesi alimentare per l'impostazione di percorsi terapeutici personalizzati ed orientati in senso olistico alla cura dell'intera persona (corpo e psiche). 

Ogni dieta deve essere personalizzata comprendendo sia una corretta alimentazione sia un adeguato livello di attività fisica e il rapporto con il medico prescrittore è fondamentale: una dieta non si “compra”, si impara, con un minimo di impegno e di fatica, sotto la guida di un esperto che la insegna. Analogamente a quanto avviene per l’apprendimento delle materie scolastiche o di una lingua straniera è la relazione collaborativa di lungo periodo con l’insegnante che permette di valorizzare quello che già si conosce e di migliorare le competenze, anche attraverso l’analisi degli errori e delle difficoltà, per raggiungere una maggior padronanza della materia (in questo caso la materia si chiama “alimentazione e salute”).

Le condizioni e patologie per cui è indicata la dietoterapia sono numerose: eccesso di peso, difficoltà nel gestire l'alimentazione quotidiana, disturbi e malattie gastrointestinali (colon irritabile, stipsi, malattia diverticolare, esiti di interventi chirurgici sull'apparato digerente), disbiosi intestinali, malattie dismetaboliche (diabete, epatopatie, gotta, malattie del rene ed altre), allergie ed intolleranze alimentari, gravidanza ed allattamento, e molte altre. 

Anche alcuni disturbi ormonali possono beneficiare dei cambiamenti dietetici.

L’alimentazione influisce sulla composizione e sullo stato di salute della flora batterica intestinale (detta anche microbiota) e questa a sua volta influisce sullo sto di salute generale: immunità, malattie infiammatorie, peso corporeo, malattie cardiovascolari ed altro. Opportuni accorgimenti dietetici, eventualmente accompagnati dalla assunzione di integratori mirati, riescono a migliorare lo stato della flora batterica intestinale ed a ridurre disturbi cronici presenti da anni.

Per approfondire vai alla cartella "DIETE" e anche alla cartella "MATERIALI PER I PAZIENTI"